Una Guida utile rivolta agli operatori sociali ed in generale agli youth workers sviluppata dalla nostra organizzazione nel 2018 per sviluppare una migliore qualità nelle attività formative in favore dei migranti

Quello che proveremo a formulare in questa breve guida è un piccolo percorso di orientamento a quanti intendano approcciarsi a percorsi di educazione non formale; Molto spesso chi si approc- cia a questo mondo, riuscendo talvolta a vedere approvati anche
i propri progetti, ritiene l’educazione non formale un insieme di giochi infantili i quali facciano da volano all’apprendimento. Molto spesso si tende a confondere l’apprendimento non formale come informale e viceversa. Bisogna avere bene in mente, per chi si approccia all’educazione che le dinamiche umane sono influen- zate da tanti fattori, sia interni che esterni. Ogni essere senzien- te sperimenta nella quotidianità dinamiche di apprendimento, sono proprio queste dinamiche che vanno conosciute al fine di raggiungere i risultati che ciascun operatore si prefigge. L’edu- cazione non formale è un metodo antico, affinato nel corso degli anni, che ha la particolarità di essere sviluppato principalmente dal suo fruitore finale. Per permettere ai giovani di essere attori protagonisti del proprio apprendimento bisogna però conoscere al meglio il metodo al fine di stimolare tali dinamiche. Per fare ciò occorre dapprima destrutturare l’approccio del discente, sti- molarne la curiosità, fornirgli i mezzi per sviluppare tale percorso ed infine favorire il processo di riconoscimento delle competenze acquisite. Proveremo pertanto a fornire una breve distinzione fra i diversi tipi di educazione e quindi uno degli strumenti più cono- sciuti per il riconoscimento delle competenze, Lo “ YouthPass”; Proveremo a spiegare meglio tali aspetti portando l’esempio di un progetto realizzato in seno alla H.R.Y.O. Human Rights Youth Organization ed infine mostreremo nel dettaglio alcune delle attività non formali da noi ideate e sviluppate nel corso di questi ultimi anni in seno a diversi progetti con tantissimi giovani prove- nienti da diversi paesi.

La guida è disponibile sia in inglese che in Italiano.

Tool-Kit-HRYO_en_D

Tool-Kit_HRYO_it_D