[:it]Dall’1 al 9 Febbraio Livia Raciti e Marija Biljandi H.R.Y.O. hanno partecipato al Training Course “ChangingRealities – Non-formaleducationastool for social transformation”, tenutosi nella cittadina croata di SlavonskiBrod.

Al corso formativo, organizzato dal nostro partner serbo “Educational center – Krusevac”, hanno partecipato una ventina di giovani dai 18 ai 30 anni provenienti da 12 paesi e altrettante diverse realtà associative, con l’idea di potenziare le proprie competenze per utilizzare l’educazione non formale nel lavoro con i giovani.

Passando da una fase dedicata al team building, quindi alla formazione e consolidamento del gruppo di lavoro, a brevi introduzioni teoriche, nonché ad attività che richiedevano l’uso espressivo del proprio corpo, individuale o in gruppo, siamo arrivati a una prima fase di progettazione guidata di un’attività formativa, alla quale è seguita una vera e propria sperimentazione della stessa sul gruppo.

In questo modo il gruppo ha svolto un funzione determinante ricoprendo il ruolo di gruppo di apprendimento, ma a tratti anche di gruppo sperimentale e gruppo dal quale imparare, anche grazie ai feedback fornitaci dai trainers. Allo stesso modo l’educazione non formale (Non FormalEducation), oltre ad essere stata oggetto del nostro corso formativo, ha costituito la metodologia utilizzata per tutta la durata del progetto e questo ci ha permesso di imparare lo strumento anche mediante l’esperienza in prima persona e l’osservazione.

Confrontarci inoltre con la messa in pratica delle competenze e sperimentando effettivamente l’ideazione, progettazione e somministrazione di un’attività, abbiamo acquisito maggiore consapevolezza dell’importanza di partire da una buona valutazione dei bisogni che passi dall’individuazione delle radici del problema a cui vogliamo rispondere e che va a costituire la chiave di riferimento per la programmazione di ogni fase progettuale.

“Changingrealities” è stato soltanto il primo Training Course di un più ampio programma di capacity building – “Peacebuilding framework competence in youth work and NFE in Europe” – volto a sviluppare competenze adeguate in giovani che lavorano nel sociale, “equipaggiandoli” e rendendoli in grado di sviluppare attività di educazione non formale orientate alla promozione del cambiamento sociale.

Il progetto prevede altri due corsi formativi che avranno luogo rispettivamente in Bosnia Erzegovina in Aprile (“Yellow brick road – Peacebuilding in youth work”), ed in Serbia a Maggio (“Action lab – Creativity and innovation in peacebuilding”), nonché un’Action Week a Giugno durante la quale verranno parallelamente organizzate diverse attività in ciascuno dei paesi partner, lo sviluppo di una piattaforma web per divulgare riferimenti formativi e toolkits (https://www.actionhub.eu/), e un grande evento di valutazione finale dell’intero programma che si terrà a Krusevac, in Serbia, a Settembre.

 

Video-riassunti di ogni giornata possono essere visualizzati alla pagina fb dell’organizzazione ospitante: https://www.facebook.com/edukativnicentar.krusevac/

 

 

 [:]