Diamo il via al progetto “IRETI – Empowering Women and Strengthening Socioeconomic Integration”

pubblicato in: KA2 | 0

Ci siamo! Il progetto “IRETI – Empowering Women and Strengthening Socioeconomic Integration”  è ufficialmente iniziato.

Il 12 e il 14 Dicembre abbiamo ospitato a Palermo i rappresentanti delle organizzazioni partner provenienti da Spagna (Biderbost Boscan & Rochin BB&R), Inghilterra (Ubele Initiative) e Romania (A.U.R. Asociatia Nationala a Specialistilor in Resurse Umane).

Il progetto è stato co-finanziato dall’Agenzia Nazionale Indire all’interno del programma Erasmus plus della Commissione Europea.

Sono state due giornate intense durante le quali abbiamo avuto modo di conoscerci, condividere le esperienze delle realtà locali e costruire insieme le basi per un percorso di scambio internazionale che ci accompagnerà per i prossimi due anni.

Il progetto IRETI nasce dall’incontro con un volontario di H.R.Y.O. proveniente dalla Nigeria, che ci ha fatto riflettere sulle condizioni che le ragazze provenienti dalla Nigeria e soprattutto dalla città di Benin City si trovano ad affrontare. Infatti, l’ltalia detiene un triste primato nello sfruttamento della prostituzione e i dati a livello europeo sono allarmanti.

Queste donne sono reclutate con la promessa di una vita migliore. La maggior parte delle vittime ha 17-28 anni, un basso livello di istruzione e proviene da famiglie povere. Una volta raggiunta l’Europa, vengono immesse sul mercato della prostituzione che diventa una trappola per molti di loro. Poiché vivono in un ambiente svantaggiato, sono spesso vittime di violenza ed esclusione sociale senza avere una reale possibilità di uscire dalla prostituzione.

“IRETI – Empowering Women and Strengthening Socioeconomic Integration” nasce dal desiderio di quattro organizzazioni non governative provenienti da Italia, Spagna, Inghilterra e Romania per sostenere queste donne.  La scelta della parola IRETI non è casuale, in Yoruba, la lingua più parlata in Nigeria, IRETI significa speranza. Il progetto mira a migliorare i processi di integrazione sociale, la promozione della parità tra uomini e donne e in particolare l’uguaglianza attraverso la promozione di imprenditoria femminile.

Per rispondere all’esigenza di fornire una formazione capace di dare input costruttivi e reali, abbiamo deciso di creare uno spazio per queste donne. Questo spazio si concretizzerà in momenti di formazione e confronto e servirà ad aumentare le loro competenze a livello informatico, linguistico e tecnico/commerciale e contemporaneamente a formare operatori nell’ambito dell’educazione agli adulti.

Il progetto permetterà ai partecipanti di entrare in contatto con una realtà multiculturale e creare una rete dove idee, passioni e sogni potranno entrare in contatto ed essere confrontate.