[:it]

DEVIANZE E CRIMINE
ANTOLOGIA RAGIONATA DI TEORIE CLASSICHE E CONTEMPORANEE
a cura di CIRUS RINALDI e PIETRO SAITTA

Il testo mira a divenire pietra miliare all’interno del panorama sociologico italiano, colmando un vuoto editoriale nella ricerca sociologica relativa al crimine e alla devianza.

DEVIANZE E CRIMINE è una rassegna di studi inediti sull’approccio interrogativo, riflessivo e critico al diritto e allo Stato.

Il volume ricostruisce le basi teoriche principali passando dal classico al contemporaneo , dalla scuola di Chicago alle nuove direzioni assunte dalla ricerca sociologica tra criminologia culturale, genere e crimine, ponendo l’attenzione sull’aspetto metodologico ed epistemologico.
La prima parte del libro tratta l’anomia, il funzionalismo e le teorie sub culturali portando nella seconda parte alla scoperta delle teorie non proprio “mainstream” concentrandosi sull’interazionismo, il marxismo e la teoria critica di matrice strutturalista e post-strutturalista.

Un approccio critico alla questione della devianza che mette in luce i nessi tra struttura sociale, economica e produzione della criminalità; la devianza è un prodotto endogeno ai rapporti di potere, non è un fatto naturale, ma il prodotto di determinate scelte statali.

Le soggettività sociali sono il frutto di scelte, discorsi, sensazioni e rapporti di forza. Come si pongono dunque le politiche di prevenzione e controllo statale? Sono esse funzionali alla produzione e alla riproduzione del crimine? Sono questi alcuni degli interrogativi al quale il manuale tenta di rispondere.

[:]