10-17 Novembre a Celje, Slovenia

Active Youth Work in Progress – Youth Workers Mobility

Oggi i giovani stanno diventando sempre più esigenti e critici riguardo gli strumenti e i metodi utilizzati dagli operatori giovanili: chiedono l’utilizzo di strumenti e metodi più interattivi e proattivi e allo stesso tempo mantengono l’attenzione sui contenuti più tradizionali come l’inclusione sociale, l’uguaglianza, la comunicazione interculturale e l’abolizione degli stereotipi.

Uno degli obiettivi cardine del progetto riguarda la consapevolezza delle organizzazioni partecipanti in merito all’importanza che l’operatore giovanile riveste nell’influenzare lo sviluppo della gioventù.

I partecipanti alla formazione acquisiranno nuove conoscenze nel campo dell’inclusione sociale, della comunicazione interculturale, degli stereotipi, dell’uguaglianza, e allo stesso tempo conosceranno nuovi metodi e strumenti soprattutto nell’inclusione delle tecnologie ICT nelle attività. Impareranno i metodi per riconoscere i bisogni dei giovani, quali attività devono svolgere con l’intenzione di sviluppare i bisogni identificati, riconosceranno i metodi e gli approcci più appropriati per determinati gruppi target di giovani.

La formazione produrrà un manuale elettronico per operatori giovanili in lingua inglese che includerà una breve descrizione teorica e l’aspetto pratico delle attività concrete svolte durante la formazione.

Gli operatori giovanili svilupperanno specifiche abilità chiave per lo sviluppo delle competenze:

– competenza per l’auto-riflessione e la valutazione del proprio lavoro;

– capacità di apprendere possibili connessioni tra attività e competenze;

– capacità di identificare i bisogni dei giovani e allo stesso tempo riconoscere le attività che incoraggiano lo sviluppo di bisogni identificati;

– capacità di pianificazione, realizzazione e valutazione di seminari in materia di inclusione sociale in campo, comunicazione interculturale, stereotipi, ecc .;

– capacità di comunicazione efficiente con gruppi e individui nel processo di lavoro con i giovani;

– capacità di riconoscere le differenze tra le diverse esigenze dei gruppi di giovani e di adattare le attività allo specifico gruppo target di giovani;

– capacità di creazione dell’atmosfera, che stimola e motiva l’apprendimento non formale;

Stiamo cercando due partecipanti per il training course “Active Youth Work in Progress” che si terrà a Celje, Slovenia dal 10 al 17 novembre. Se sei un educatore o un lavoratore giovanile e ti andrebbe di approfondire questi temi questa è l’occasione giusta per te.

Costi:

tesseramento ad H.R.Y.O. 25 euro;

vitto e alloggio coperti dall’organizzazione ospitante;

costi di viaggio rimborsati fino ad un massimo di 275 euro.

 

Invia il tuo CV e la lettera motivazionale a melania.ferrara@hryo.eu entro il 20 settembre.